Non passa certo inosservato il ritorno a Capri – mancavano da tre estati – della coppia più bella, e ricca, del pop, quella formata da Beyoncè e Jay-Z. I due sono atterrati a Fiumicino, hanno fatto perdere le loro tracce e sono ricomparsi a Ponza, a bodo di uno yacht di 57 metri, l’Halo, dove ad attenderli era già arrivata una coppia di amici. Poche ore a Ponza e poi, nella notte fonda di martedì, la decisione di fare subito in salto a Capri. Di tornare da Aurora, uno dei più antichi ristoranti dell’isola, location gastronomica preferita dalle due star.

La diva ha fatto riservare il privè, dove sono stati accolti poco prima della mezzanotte dalle proprietarie Mia e Lucia D’Alessio, mentre in cucina il patron chef executive Franco Aversa preparava per loro i loro piatti preferiti: la pizza all’acqua, ricetta supersegreta del locale che gode addirittura del copyright registrato, le pappardelle al tartufo nero per la bella ex Destiny Child, e per tutti pasta fatta con fiori di zucca e vari assaggini, tutto innaffiato con vini rigorosamente italiani e pregiati. In un baleno la notizia della presenza a Capri della coppia si è diffusa e all’esterno del ristorante è iniziato il «pellegrinaggio» dei fan alla ricerca di uno scatto ai loro beniamini. In pochi minuti la stretta via Fuorlovado è stata presa d’assalto da un gruppone di teenager che hanno pacificamente presidiato il locale, mentre all’esterno i bodyguard vigilavano sulla privacy di Beyoncè e Jay-z. Un’attesa lunghissima visto che la coppia ed il gruppo di amici si è trattenuta a far bisboccia, facendo le ore piccole. Alle 4.45 il gruppo è uscito dall’Aurora, con Mia D’Alessio che li ha accompagnati fino in piazzetta, ed i bodyguard che muniti di torce a led hanno cercato di impedire gli scatti dei fotografi puntandole in direzione degli obiettivi.

La coppia e tutto l’entourage ha percorso via Fuorlovado fino alla piazzetta, sempre con fans al seguito, creando un insolito corteo per le strade deserte dell’isola.

 

Fonte: Il Mattino