Giornata difficile per i trasporti a Napoli. Allagata La stazione della circumvesuviana di poggioreale, binari immersi completamente nell’acqua, stop ai treni in partenza e arrivo. Il danno e’ stato provocato dal furto di cavi di rame, rubati stanotte, sottratti alle pompe di aspirazione della stazione. I treni vengono deviati sulla linea di  San Giorgio a Cremano e da qui partono i treni per le altre destinazioni.I passeggeri sono costretti a fare due cambi. A San Giorgio a Creamano si è verificato un ritardo ulteriore per un treno guasto, con forti i disagi per gli utenti. Non e’ la prima volta, di recente si er verificato un altro furto, ci sono voluti molti giorni per rimettere a posto la linea. “Possibile che non si possano proteggere i cavi in qualche modo”? Si chiede Il sindacato Orsa.
Altro episodio, per fortuna senza feriti, ieri sera a Pianura. Stavolta è’ il treno della Cumana a dare problemi. Principio di incendio all’arrivo al capolinea, fuoco vivo spento con prontezza dal macchinista. È’ successo intorno alle 22,30, la stazione era semi deserta, così comeil treno. “Per fortuna non ci sono stati danni – dice Stefano Papa del sindacato Usb – se fosse accaduto in altro orario sarebbe stato molto più pericoloso”.

Repubblica.it